News

Buone indicazioni dall'amichevole di Lumino

Non si può di certo pretendere che tutto vada già per il meglio. Sarebbe un miracolo. Ma visto che il calcio è fatto di lavoro, a Lumino abbiamo potuto vedere quanto ne sia già stato fatto e quanto ne rimane da fare. E in questo senso il Bellinzona è sembrato essere un po più avanti.

Al di là del risultato finale, una meritata affermazione granata per 3-2. i ragazzi di Demarchi hanno dimostrato di essere già a buon punto, anche se molti automatismi vanno ancora oliati. Soprattutto nei primi 20', grazie anche alla rete di apertura ottenuta su rigore da Stojanov, le bianche casacche hanno comandato il gioco. Poi però, col passare dei minuti il Bellinzona ha fatto valere la sua maggiore coesione e ha messo in mostra ottime cose. Merito del Locarno è stato quello di non lasciarsi andare e di riuscire per lunghi tratti a fare gioco pari all'avversario, che se riproporrà la stessa verve anche in campionato, difficilmente mancherà la seconda promozione di fila.

A livello individuale è piaciuto molto Stojanov, mentre la retroguardia se l'è tutto sommato cavata bene, anche se in occasione della terza rete del Bellinzona è sembrata essere un po' sulle gambe.

Da sabato prossimo bando alle chiacchiere, si inizia a fare sul serio con la trasferta in quel di Eschen Mauren, che aprirà il campionato di prima lega classic. Fischio d'inizio alle 17.

Campo sportivo al Vomero di Lumino

Bellinzona-Locarno 3-2 (1-1)

Reti: Stojanov (rigore); Magnetti/2; Stojanov; Forzano.

Note: Arbitro sig. Tonini. Presenti circa 500 spettatori.