News

Il prossimo avversario: il FC Dietikon

Non è di certo iniziata nel migliore del modi la seconda stagione del Dietikon in Prima Lega Classic. Gli zurighesi infatti hanno subito in 180’ dieci reti senza segnarne nemmeno una. Il debutto a Mendrisio poi, è stato un vero e proprio naufragio, con i momò a seppellire i loro avversari sotto un impietoso 7-0. Leggermente meglio è andata ai ragazzi di Goran Ivelj sabato scorso, con l’Eschen Mauren che è riuscito ad imporsi, ma “solo” per 3-0. Attenzione però perché in entrambe la partite gli zurighesi hanno potuto addurre delle scusanti. Al debutto si erano dovuti presentare con un effettivo ridotto all’osso, mentre contro l’Eschen Mauren a mancare è stata la freddezza sotto porta. Il Dietikon infatti ha avuto più occasioni dell’avversario, ma non le ha sfruttate. E questo secondo la stampa di entrambe le parti. Insomma, la squadra che l’anno scorso riuscì a guadagnarsi la salvezza senza penare troppo, dopo avere conquistato la stagione precedente una trionfale promozione, non può essersi sciolta come neve al sole.

Gli zurighesi infatti possono contare nella loro rosa giocatori di esperienza di Lega Nazionale, comeil rumeno Herlea e il veterano Luca Dimita. Quindi non sono da sottovalutare. C’è da scommettere poi, che caleranno in Ticino con una gran voglia di riscatto. Toccherà ai nostri affrontarli con la dovuta concentrazione. Da segnalare infine che per la partita di sabato il Dietikon dovrà rinunciare a Dejan Milikovic e a Davide di Lionardo, due titolari che sono stati espulsi sabato contro l’Eschen Mauren.