Partite

FC Rapperswil-Jona - FC Locarno 4:1

Non si decolla
Niente da fare. Nemmeno contro San Gallo e Rapperswil sono arrivati i tanto sospirati primi punti. In tre giorni, dopo la vittoria di Neuchatel in coppa, il “doppelspiel” sangallese ha ribadito che questo campionato non sarà per nulla facile. Lo sapevamo, ma la realtà è dura da digerire. La classifica è crudele, ma per fortuna siamo solo alla quinta giornata e il tempo per recuperare non manca. Per sapere cosa invece ha fatto difetto in queste prime uscite, non occorre una sfera magica, basta leggere la classifica, che riporta un 2 nella casella delle reti realizzate. Decisamente pochino, ma la colpa non va riversata interamente sul settore offensivo, si vince e si perde in 11 e quindi sta a tutti trovare le soluzioni per uscire dalla scomoda posizione di fanalino di coda. Quella di Rapperswil è stata solo la prima di quattro trasferte consecutive, visto che alle tre in calendario è andata ad aggiungersi la partita di coppa di Muensingen, un avversario a torto giudicato facile da molti. I bernesi sono compagine solida, che da anni gioca con ottimo successo nella sua categoria. Prima della creazione della Promotion League disputò anche i playoff di promozione in Challenge League. Ma questa è musica del futuro. Prima c’è il Köniz e poi la Juventus di Zurigo. Mica facile…

Rapperswil-Locarno 4-1 (2-1)
Reti: 22’ Zivko 0-1; 28’/41’/61’/92’ Jakupov 4-1.
Locarno: Buono; Nimeley; Perazzo, Quadri, Regazzi; Bilinovac, Maggetti (69’Stojanov), Cetrangolo (75’ Zubcic); Becchio; Zivko, Eschmann.