Partite

FC Locarno - FC Basel 1893 II 2:1

Reti: 33’ Becchio 1-0; 46’ p.t. Regazzi 2-0; 60’ Albjan Ajeti 2-1.
Locarno: Kurz; Flena, Loiero, Perazzo, Regazzi; Radosevic (84’ Zivko), Quadri, Maggetti (21’ Zubcic), Bilinovac (71’ Simic); Rodriguez, Becchio.
Basilea II: Baldinger; Mumenthaler, Dünki; Adonis Ajeti, Fischer (80’ Roth); Weber, Huser; Cani (68’ Korkmaz), Albian Ajeti, Hayoz (60’ Hunziker); Itten.
Arbitro: Vladimir Ovcharov.
Note: 310 spettatori. Ammoniti 70’ Albian Ajeti; 82’ Zubcic; 87’ Becchio e Huser.


È giunta all’11a giornata la fine del calvario del Locarno che contro un Basilea senza alcuni dei suoi migliori elementi, convocati con le varie nazionali giovanili, ha colto la prima vittoria stagionale. Il risultato finale va persino stretto alla squadra di Kurz, che si è dimostrata superiore ai suoi avversari per tutto l’arco dell’incontro. Anch’essa senza alcuni titolari, la compagine ticinese ha come sempre mostrato un buon gioco, ma stavolta è riuscita anche a concretizzare, andando in rete due volte nel primo tempo. Il goal dell’1-0 è caduto poco dopo la mezz’ora con Becchio, bravo a deviare la volo un centro dalla destra di Radosevic. Il raddoppio è stato segnato da Regazzi, che ha mandato un delizioso pallone a spiovere nella rete lasciata incustodita da Baldinger. Rientrati dagli spogliatoi con il piglio giusto, i ticinesi hanno stretto d’assedio la porta renana, sprecando però alcune occasioni favorevoli per chiudere l’incontro. Al 60’ è giunta invece contro l’andamento del gioco la rete degli ospiti, bravi a sfruttare l’unica disattenzione della difesa locarnese. Ajeti sfugge al controllo della retroguardia avversaria e infila l’ottimo Giorgio Kurz proteso in uscita. Ci si attende da quel momento un assalto all’arma bianca degli ospiti, che invece per i rimanenti 30 minuti vanno a sbattere contro l’organizzatissimo sistema difensivo locarnese, che frutta la prima affermazione stagionale. Da segnalare che dal 21’ i ticinesi hanno dovuto fare a meno di capitan Maggetti, vittima di un risentimento muscolare e ben sostituito dall’ottimo Zubcic. Prossimo impegno per il Locarno sabato sera alle 18.30 contro il Sion Under 21.