Partite

Etoile Carouge FC - FC Locarno 1:1

Reti: 1’ Stojanov 0-1; 76’ Valente 1-1.
Carouge: Gonzalez; Mathiasin, Nogueira, Pauchard, Infante; Arbia (24’ Qarri), Kusunga (58’ Ntongo), Robin, Garcia; Malafaia, Mohamed Ali.
Locarno: Kurz; Flena, Quadri, Regazzi, Simic; Biinovac, Maggetti, Zubcic (65’ Nimeley); Rodriguez; Zivko (72’ Eschmann), Stojanov.
Arbitro: Lionel Tschudi
Note: 300 spettatori. Ammonimenti: 74’ Valente, 84’ Ntongo, 90’ Kurz, 92’ Barroso. Al 92’ espulso Simic.

Alla vigilia della lunghissima trasferta di Ginevra, l’obiettivo del presidente Nicora e della sua squadra era quello di raccogliere i punti necessari per poter passare la pausa invernale sopra la riga. Con il pareggio arrivato contro il Carouge, il Locarno è ora 14° e sopravanza Delémont e Brühl, entrambe sconfitte in questo 17° turno di campionato di Promotion League. La partita delle Fontenette è stata ancora una volta caratterizzata dalla bella prestazione dei verbanesi, che hanno per lunghi tratti giocato meglio del loro avversario e creato le premesse per conquistare la posta piena. A mettere sin dall’inizio la partita sui migliori binari è stata la rete ottenuta dopo pochi secondi di gioco da David Stojanov, al rientro dopo qualche settimana di assenza. Grazie a quella segnatura i ticinesi hanno dominato la scena nei primi 45’ e avrebbero potuto in più di una circostanza raddoppiare. I padroni di casa, sorpresi dalla verve dei loro avversari, hanno per lunghi tratti vacillato pericolosamente e devono ringraziare il loro estremo difensore ma anche la fortuna, se non sono affondati sotto i colpi di un ottimo Locarno. Nella ripresa però progressivamente il Carouge ha alzato il baricentro e ha iniziato a farsi vivo dalle parti di Giorgio Kurz. Il loro pareggio è giunto quando il cronometro aveva appena scavalcato la mezz’ora di gioco ed è arrivato grazie a bomber Valente, che già all’andata aveva castigato i bianchi. Malgrado la rete subita, i sopracenerini non si sono però scomposti, e hanno continuato a lottare, riuscendo a portarsi a casa il punto che permette loro di passare il Natale al caldo, in attesa di notizie positive per quel ricorda Winnie Kurz. Da quando il 52enne tecnico si è seduto sulla panchina, le cose sono infatti nettamente migliorate e negli ultimi turni il Locarno ha addirittura tenuto un ritmo da alta classifica, con 10 punti ottenuti nelle ultime quattro partite, tre delle quali giocate in trasferta. Il campionato del Locarno riprenderà il week-end del 7-8 marzo, quando al Lido arriverà lo Stade Nyonnais.